Disconnessi: il primo evento a connessione zero sarà a Siena

E’ sempre una grande soddisfazione quando i tuoi studenti interagiscono durante le lezioni. Ancora di più quando decidono di realizzare un progetto di gruppo oltre che educativo anche divertente!

E’ così che il prossimo 16 giugno 2018 verrà realizzato l’evento senese Disconnessi, organizzato e promosso dalla Fondazione TAB di Siena in collaborazione con la Contrada della Pantera. Si tratta di un progetto didattico-culturale pensato per consentire agli studenti del Corso in Promozione Comunicazione e Marketing Turistico di migliorare le proprie competenze offrendo loro la possibilità di affrontare in prima persona la gestione ed organizzazione di un evento.

Il tema è la disconnessione dai vari dispositivi mobili: al loro arrivo i partecipanti dovranno consegnare il proprio smartphone (in totale sicurezza!) per godersi la serata socializzando “alla vecchia maniera”.

L’evento prevede l’accesso esclusivo al Museo della Contrada della Pantera con visita guidata, un’occasione unica per conoscere la storia paliesca della città. Il tutto sarà accompagnato da un buffet, ottimo vino e varie forme di intrattenimento.

L’evento è a posti limitati con prenotazione obbligatoria.

Non mancare, disconnettiti per un sera!
trump

Come è finito il 2017? Il punto di vista di Slum Design

Anche quest’anno torna il video di Natale di Slum Design, giovane impresa di design, arte e marketing che collabora con la Rete CORE.

Buona visione!

Destinazione Benessere 4.0: La Rete CORE vince l’Accelerathon di Invitalia

 

Lo abbiamo chiamato “Destinazione benessere 4.0” ed è il progetto della Rete CORE premiato durante l’Accelerathon Terme di Fiuggi del 21 e 22 novembre 2017.

L’idea è quella di offrire servizi alle imprese pubbliche e private che gravitano nelle destinazioni termali e che offrono servizi turistici in modo tale da:

  • Mettere il singolo individuo al centro della relazione con il sistema turistico locale
  • Rispondere in tempo reale ai bisogni di benessere degli ospiti
  • Unire l’offerta termale con quella sportiva e del benessere

Per fare questo realizzeremo strumenti 4.0 per la creazione di proposte turistiche tailor made ed un software di intelligenza artificiale pensato per aiutare gli ospiti a dialogare con la destinazione termale.

L’iniziativa di accelerazione per la creazione di nuove imprese innovative è stata organizzata nell’ambito del programma FactorYmpresa Turismo del Ministero per i Beni e le Attività culturali e il Turismo e coordinata da Invitalia.

 

Slum Design premiato per idea grafica di etichetta di vino Amarone

 

Slum Design di Firenze, impresa partner della Rete CORE, il 22 giugno scorso è stata premiata per la creazione grafica di un’etichetta di vino presentata in occasione di Vinitaly 2016. Sono Niccolò Galimberti e Juri Bonomi i due vincitori di «Domìni Veneti Wine Mytology Label», la competition lanciata lo scorso autunno da Cantina Valpolicella Negrar e finalizzata alla realizzazione di un’etichetta Limited Edition per una selezione di Amarone dell’annata 2012. La loro idea originale è stata quella di proporre un’etichetta incisa a rilievo con 12 tappe del lungo viaggio di ritorno a Itaca di Ulisse, applicata alla bottiglia in modo da rendere visibile il livello del vino.

Il progetto di Slum Design ha sbaragliato una serie di concorrenti ed attirato l’attenzione di una giuria fatta di grandi agenzie e professionisti nel settore del marketing e design a livello internazionale.

Da parte di tutta la nostra Rete d’imprese un grande augurio per questo riconoscimento e per quelli, ci auguriamo, che arriveranno nel prossimo futuro.

Vi consigliamo di leggere l’articolo dell’Arena dedicato a loro!

Formazione professionale: ecco due figure turistiche tra le più richieste

      

Il turismo richiede figure professionali sempre più specializzate, per questo motivo la Rete Core ha progettato in collaborazione con la Scuola Italiana per il Turismo due corsi di formazione in partenza a primavera:

  • Professional Congress Organizer & Event Project Manager (inizio 16 ottobre 2017 a Firenze): un corso intensivo e pratico per imparare a lavorare nell’ideazione, progettazione e organizzazione di eventi di successo, anche in contesti internazionali, quali congressi, conferenze, seminari, convegni, convention, meeting e workshop. Il corso include periodo di stage presso aziende qualificate del settore con mansioni operative sull’organizzazione di eventi.
  • Termalismo & Wellness Management (inizio 2 ottobre 2017 a Venturina – Livorno): un corso professionale per lavorare in centri termali, centri benessere, centri estetici, aree benessere di hotel e agriturismi, beauty farm, in qualità di: Operatore del termalismo e del benessere, Hotel & resort SPA receptionist o Addetto al marketing dei servizi wellness e beauty.

Per info e iscrizioni contattare la segreteria della Scuola.

Se volete saperne di più partecipate ai prossimi Open Day !

Nuova Legge sul Turismo: ecco cosa cambia

La Rete CORE ha organizzato un incontro di presentazione della nuova legge sul turismo della Regione Toscana per capire cosa cambierà, a partire da luglio 2017, per le imprese del settore.

Vediamo brevemente quali obiettivi si prefigge la legge regionale n. 86/2016 :

  1. Ridisegnare la nuova governance del settore, dopo lo scioglimento delle Aziende di promozione turitsica (APT) nel 2010 e la riorganizzazione delle province a seguito della legge Disposizioni sulle citta’ metropolitane, sulle province, sulle unioni e fusioni di comuni (legge Delrio). Se in Toscana si era già provveduto, in parte, con legge regionale n. 25/2016 “Riordino delle funzioni provinciali in materia di turismo in attuazione della l.r. 22/2015 . Modifiche alla l.r. 42/2000 e alla l.r. 22/2015 “. L’operazione viene completata con la legge regionale 86/2016
  2. Migliorare la capacità competitiva delle strutture ricettive di tipo alberghiero attraverso una semplificazione delle norme e un ampliamento dei servizi offerti
  3. Chiarire ruolo e funzioni delle strutture ricettive extralberghiere per quanto concerne i B&B e le attività non professionali
  4. Introdurre una normativa specifica per gli affitti turistici alla luce dell’esplosione della cosiddetta sharing economy
  5. Aggiornare le normative in tema di agenzie di viaggio, comprese quelle online, e di professioni turistiche con particolare attenzione alle guide turistiche.

Una legge complessa e, in alcuni punti, sfavorevole per le aziende turistico-ricettive. Molti operatori stanno avanzando richieste di revisione prima che i provvedimenti diventino vigenti a tutti gli effetti. Attendiamo di vedere se e come la Regione Toscana apporterà delle modifiche a favore delle imprese.

Uguali ma diversi: i nostri auguri di Natale per voi

Vi è mai capitato di osservare un oggetto, una persona o un luogo in modo nuovo e d’improvviso scoprire tratti originali che prima non avevate visto?

Ad esempio: la coperta isotermica, presidio medico utilizzato in situazioni di emergenza può diventare una perfetta carta da regalo. Elementi simili ma con scopi molto diversi.

Tutto è una questione di punti di vista, anche il Natale. Auguri dalla Rete CORE!

 
 

Quanto dipende da noi il turismo di qualità?

img-20160928-wa0001

Questo il titolo dell’incontro, organizzato da Skal Club Venezia, che si è tenuto all’interno di Ca’Rezzonico nel Museo del Settecento Veneziano lo scorso 27 settembre in occasione della Giornata Mondiale del Turismo.

Da cosa dipende la qualità dell’accoglienza? Quanto incide il contesto? E quanto la singola azienda? A queste e molte altre domande hanno provato a rispondere diversi esponenti del settore del turismo e della cultura. E’ emerso che il turismo sostenibile è quello capace di rispondere alla motivazione del viaggiatore con offerte autentiche, valorizzando l‘identità dei luoghi e favorendo le possibilità di incontro con i locals.

La comunicazione turistica avrà un ruolo sempre maggiore e incentrato sulle storie delle persone, per questo motivo lo storytelling è la modalità che meglio di ogni altra può accorciare le distanze tra il turista e la destinazione di viaggio. Le comunità locali possono oggi diventare protagoniste e promotrici del turismo ed è quindi necessario creare strategie in grado di coinvolgerle attivamente.

L’incontro si è chiuso con la proposta da parte di Ermanno Bonomi, Presidente SKAL Toscana e Manager della Rete CORE, di organizzare una grande conferenza internazionale per dettare una carta dei doveri del turista.

La sigla S.K.A.L. è formata dalle parole Sundhet (Salute), Karlek (Amicizia), Alder (Lunga vita) e Lycka (Felicità). E’ su questi valori che nel 1934 è stato fondato il Movimento: Skal come collante per tutti coloro che lavorano nel settore del turismo. Lo Skal è un club che riunisce i professionisti del turismo, è presente in ben 87 Paesi, con circa 500 Club e oltre 18 mila iscritti. In Italia il Movimento si è sviluppato nel dopoguerra ed oggi conta 10 Club con più di cinquecento iscritti. Lo Skal International Venezia è stato fondato a Venezia il 10 aprile 1951. I soci del club di Venezia sono al momento una settantina e provengono, oltre che dal centro storico, anche dalle Province di Treviso, Padova e Verona. Sono titolari di attività della filiera del turismo, da albergatori a tour operator ma anche giornalisti del turismo e consulenti.

Vuoi lavorare nel turismo? A Siena inizia un corso gratis a ottobre

tabpostfb

Se hai tra i 18 e i 29 anni e vuoi lavorare nel turismo continua a leggere!

Di corsi e corsetti nel settore ce ne sono anche troppi in Italia ma sono pochi quelli veramente professionalizzanti e con inserimento in azienda. Uno di questi partirà ad ottobre a Siena, formerà tecnici per la comunicazione, promozione e marketing turistico e culturale ed è un’opportunità davvero da non perdere!

Prima di tutto perché è un corso “serio”, inserito nell’ambito di GiovaniSì della Regione Toscana e di durata biennale. In secondo luogo perché è completamente gratuito! Inoltre, cosa importantissima, include un periodo di lavoro in aziende del settore in modo da applicare quanto appreso in aula. A proposito dell’aula: i docenti provengono principalmente dal mondo imprenditoriale per dare al corso un taglio operativo e aderente alle esigenze, in continua evoluzione, del mercato turistico internazionale.

Fai veloce, le iscrizioni chiudono il 6 ottobre.

Per partecipare contatta l’Istituto Tecnico Superiore (ITS) di Siena
Contatti: 0577-40394 – SIIS000400l@istruzione.it
Segui la pagina Facebook!

Rete Core, case study sulle reti d’impresa nel Rapporto sul Turismo Italiano 2015/2016

rapporto_turismo_2016

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La Rete Core entra a far parte del Rapporto sul Turismo Italiano 2015/2016 come caso studio sulle reti d’impresa! Nel capitolo dedicato a questa nuova forma di aggregazione imprenditoriale abbiamo cercato di spiegare i vantaggi e le opportunità di fare rete, soprattutto per le piccole imprese turistiche che oggi si trovano ad affrontare molteplici sfide. Tra queste l’adeguamento e la competitività a livello digitale, elemento su cui Rete Core lavora da anni offrendo servizi e supporto su misura.

Il Rapporto sul Turismo Italiano, pubblicato da oltre trent’anni, è un ampio documento che illustra lo stato dell’arte del settore proponendo nuovi scenari e strumenti innovativi per affrontare un mondo sempre più globale, caratterizzato da un incremento di flussi provenienti dai paesi emergenti ed esigenze dei viaggiatori sempre più sofisticate. In questa XX edizione l’Italia è chiamata a definire nuove strategie per valorizzare e rilanciare la propria competitività rispetto alle nuove destinazioni. Il quadro generale, ricco di dati, analisi, ricerche e casi studio cerca di cogliere le tendenze di lungo periodo ma anche i fenomeni emergenti che potrebbero dare vita a nuovi trend.

La pubblicazione è  a cura di Emilio Becheri e Giulio Maggiore con il patrocinio del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo.
A
cquistabile su Turistica.